martedì 23 novembre 2021

CAMPAGNA "ARANCE DI NATALE

CAMPAGNA "ARANCE DI NATALE... ARANCE PER LA VITA A FAVORE DEL CAMPO RIFUGIATI DI MAKHMOUR IN KURDISTAN BAKUR (NORD IRAQ

PRENOTAZIONI ENTRO IL 30 NOVEMBRE

Per info: LUCIA (333 5627137) ANTONIO (335 7564743) SONIA (331 3290229)

Indirizzo mail: versoilkurdistan@libero.it

Le arance possono essere ritirate presso la nostra sede di via Mazzini, 118 in Alessandria. Per richieste significative, c'è la disponibilità al trasporto in loco, seppur in un ambito circoscritto.

Le ultime notizie provenienti dal Campo di Makhmour

Notizie gravissime sono arrivate dal Campo rifugiati di Makhmour in nord Iraq. Il Covid ha colpito moltissime persone, oltre 2320 e ci sono già 22 morti. Come voi sapete, il Campo vive una situazione molto difficile: tutti i giorni ci sono attacchi da parte delle bande nere dell'Isis, il Campo è sotto embargo da oltre due anni per volontà del KDP del clan Barzani, aerei militari turchi lo bersagliano ad intermittenza, con il risultato di morti e feriti.

Per questo, i medici del Comitato per la salute rivolgono un appello urgente a tutti voi per avere il denaro necessario per l'acquisto in loco di forniture mediche di cui hanno estremo bisogno, in primis un analizzatore COBAS E411 per il laboratorio (costo circa 30 mila dollari).

La Campagna che stiamo avviando quest'anno con le "Arance di Natale... arance per la vita" ha questa finalità.

Nel frattempo, continua il nostro impegno per il progetto "Un ospedale attrezzato per Shengal".

Eventuali contributi devono essere indirizzati a:

Associazione Verso il Kurdistan Odv - IBAN: IT17 Q030 6909 6061 0000 0111 185 - Causale: aiuti urgenti per il Campo di Makhmour

Associazione Verso il Kurdistan Odv

Rete Kurdistan Italia

In collaborazione con Arance di Natale




lunedì 15 novembre 2021

Kurdistan e Medio Oriente in fiamme: dalla sconfitta dell'Isis alla prossima guerra dell'acqua

Kurdistan e Medio Oriente in fiamme: dalla sconfitta dell'Isis alla prossima guerra dell'acqua

VENERDI' 19 novembre ore 21.00
Castello di Solero (Alessandria)

INCONTRO - DIBATTITO

Nel corso della serata verranno presentati due libri usciti di recente sulla questione kurda:

- ALL'ALBA DELLA CIVILTA'

- HASANKEYF Storia di un villaggio millenario

Nella sala potrete visionare una mostra fotografica sul Kurdistan

Il Kurdistan corrisponde all'antica Mesopotamia, la terra dove è nata l'agricoltura, la prima scrittura, dove scorrono i grandi fiumi biblici, il Tigri e l'Eufrate, verde in primavera a perdita d'occhio, bruciata dal sole d'estate, con alte montagne sempre coperte di neve, come il monte Cudi e l'Ararat, sul confine tra Turchia, Armenia e Iran, un altipiano abitato da un popolo fiero e combattivo, mai sconfitto.

Il territorio kurdo è ricco di risorse energetiche e naturali, in primis, acqua, gas e petrolio ed è al centro di un crocevia geostrategico di primaria importanza, tra Asia, Africa ed Europa. Ed è per questo che i kurdi sono sempre stati vittime di tentativi di annientamento e di genocidio da parte delle potenze regionali limitrofe.

Organizzano:

Associazione Verso il Kurdistan Odv
Rete Kurdistan Italia
Docenti senza frontiere

Con il patrocinio del Comune di Solero
Ingresso consentito a chi è munito di Green Pass




martedì 9 novembre 2021

Dal Campo profughi di Makhmour

Notizie gravissime sono arrivate dal Campo profughi di Makhmour. Il covid ha colpito moltissime persone, molte sono gravi e avrebbero bisogno del ricovero in ospedale, cosa non concessa dall'embargo che continua da oltre due anni.

Quelli che riescono a camminare tentano di uscire clandestinamente, ma quelli allettati stanno rischiando la vita tra loro, compreso Youssuf che tutti noi abbiamo conbosciuto, insieme alla sua famiglia.

Il medico dell'ospedale del campo ci chiede aiuto anche per le attrezzature vecchie e non più funzionanti (sono elencate nella richiesta allegata).

Noi faremo quanto possibile, anche compatibilmente con gli altri progetti in corso.

Un saluto, Lucia

CHI VOLESSE INVIARE UN CONTRIBUTO, PUO' FARLO CON UN BONIFICO AL CONTO DELL'ASSOCIAZIONE VERSO IL KURDISTAN, AL SEGUENTE IBAN: IT17 Q030 6909 6061 0000 0111 185 Banca Intesa San Paolo  Causale: sostegno al Campo rifugiati di Makhmour